Spray abbronzante naturale fai da te

Bello prendere la tintarella sulla spiaggia, ma hai pensato agli effetti del sole sulla tua pelle? Quest’ultima, se non adeguatamente protetta, può screpolarsi, invecchiare anzitempo o, nei casi peggiori, ammalarsi (basti pensare al melanoma cutaneo).

Ma non disperare; trovare il giusto compromesso tra protezione dai raggi solari ed un’estate vissuta sul bagnasciuga è possibile. Puoi optare per una delle tante creme solari facilmente reperibili in commercio o, se proprio non ti fidi dei prodotti in vendita nei circuiti della grande distribuzione, provvedere da te. Come? Semplicemente preparando in casa una lozione protettiva per la pelle a base di ingredienti naturali.

Acqua solare spray fai da te rinfrescante

Contrariamente a quanto si possa immaginare, realizzare in casa prodotti per l’igiene e la cura del corpo non soltanto è possibile, ma è anche molto semplice. In generale se l’intenzione è quella di sfoggiare una tintarella da urlo, gli ingredienti più adatti sono le carote, l’aloe vera ed il burro di karitè. Ecco come procedere nel caso in cui volessi realizzare uno spray alla carota:

  • procurati una bottiglia di acqua naturale da 2 litri, 1/2 Kg di carote tagliate a cubetti o rondelline ed un paio di bicchieri di zucchero di canna.
  • frulla zucchero e carote sino ad ottenere una poltiglia da immergere nell’acqua
  • cuoci quello che a prima vista sembrerebbe un intruglio non proprio invitante (ma che invece sarà un ottimo olio abbronzante)tenendo il tutto sul gas più o meno per 3 ore
  • trascorso questo periodo di tempo lascia il composto a riposare e ricomincia a lavorarlo soltanto quando sarà diventato ormai freddo
  • mescola il tutto e provvedi a versare l’olio così ottenuto in un flaconcino dotato di spruzzino; voilà, il tuo olio abbronzante è pronto

Se a questo prodotto, o magari a questa tipologia di ingredienti (e quindi di aromi) preferisci altro (per esempio una crema) eccoti anche una ricetta alternativa:

  • stavolta procurati 300 grammi di burro di karitè, 4 cucchiai di gel di aloe vera, 1 cucchiaio di ossido di zinco in pasta
  • rendi lavorabile il burro di karitè grazie a qualche minuto di “cottura” a bagnomaria
  • una volta ottenuta la giusta consistenza, aggiungi l’aloe e lo zinco; finito!

In entrambi i casi otterrai dei prodotti che proteggeranno la pelle dai raggi del sole ed in più la idrateranno dandoti la possibilità di ottenere un bel colorito uniforme e, soprattutto, naturale: insomma, preparati a far schiattare di rabbia le colleghe un po’ antipatiche e le amiche invidiose!

Ricorda però che sia lo spray che la crema dovranno essere conservati in barattoli preferibilmente realizzati in vetro e mai esposti al calore (chiaramente in spiaggia provvederai a tenerli al fresco o al riparo o porterai con te soltanto piccoli recipienti “monodose”).

Sappi infine che questo genere di prodotto sarà efficace al massimo per un paio di mesi, trascorso questo periodo dovrai preparare nuovi spray o nuove creme.

Piccoli suggerimenti

Testa gli unguenti su una piccola porzione della tua pelle in modo da accertarti che non producano alcuna reazione allergica.

Usa la crema o lo spray soltanto dopo la prima permanenza in spiaggia e fai comunque attenzione ad evitare le ore più calde della giornata per esporti ai raggi solari.