Albero di Neem
Oli essenziali

Olio di Neem: proprietà e benefici

L’olio di neem viene estratto da una pianta che si trova in Birmania e in India, la Azadirachta indica, e si tratta di un olio vegetale davvero portentoso, dalle spiccate proprietà antibatteriche, antivirali, antisettiche, antinfiammatorie, antiparassitarie e antifungine. È adatto all’uso esclusivamente topico, per la realizzazione di alcune tipologie di cosmetici e per trattare in generale dolori di natura muscolare, artriti, dermatiti e micosi. Dunque non va ingerito, dal momento che l’uso interno dell’olio di neem è anche del tutto inefficace.

Per il suo alto contenuto di acidi grassi e vitamina E, viene appunto impiegato nel campo della cosmesi per preparare creme antiossidanti e creme specifiche per chi soffre di acne. Ma è perfetto anche per favorire il benessere dei capelli, in quanto aiuta a contrastare la caduta, la forfora e previene che si formino i pidocchi, un problema molto diffuso nei bambini.

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio tutte le proprietà benefiche e curative dell’olio di neem, che può essere mischiato ad altri oli vegetali oppure usato da solo nella sua forma più pura.

In che modo agisce l’olio di neem

Proprietà antinfiammatorie: l’olio di neem è largamente impiegato in presenza di dolori muscolari o di artrite, e va semplicemente massaggiato sulla zona interessata. L’azione antinfiammatoria di quest’olio si deve al suo contenuto di limonoidi e catechine, e si rivela efficace anche per contrastare la rosacea, per prevenire malattie come la piorrea e problemi alle gengive. È un rimedio utile per la cura del raffreddore: basta preparare un infuso aggiungendo alcune gocce di olio in acqua calda insieme a delle foglie di menta e inalarlo. Per curare il mal d’orecchio, invece, inseriamo al suo interno una goccia calda.

Proprietà antibatteriche e antivirali: agisce efficacemente contro batteri e virus grazie alla presenza di sostanze come triterpeni e nimbina. Un’azione che, combinata a quella antinfiammatoria, lo rende perfetto per curare gengiviti batteriche (sciacquando la bocca con circa 3 gocce di olio diluite in un po’ d’acqua), l’acne, l’herpes labiale e dermatiti di varia origine. Proprio in caso di dermatiti, ustioni o emorroidi, favorisce e accelera anche la cicatrizzazione.

Proprietà antifungine: l’olio di neem è utile per la cura delle verruche e dell’onicomicosi, ma anche della candida, causata a sua volta da un fungo. Sarà sufficiente versare alcune gocce dove necessario, o aggiungerle al detergente intimo in caso di candida.

Proprietà antiparassitarie: per contrastare la perdita dei capelli, la forfora e la pediculosi, ma anche per avere capelli più forti, puliti e lucenti, aggiungete allo shampoo circa 10 gocce di olio di neem. Esistono tuttavia anche in commercio alcuni prodotti a base di quest’olio. L’azione antiparassitaria vale anche per gli animali (cani e gatti) e per le  piante.

Proprietà antiossidanti: previene le smagliature e la formazione di rughe, nutre e idrata la pelle, non a caso esistono molti prodotti specifici per la cura del corpo (lozioni e creme varie) che contengono proprio olio di neem. Persino dentifrici.

Dove trovare l’olio di neem

L’olio di neem può essere reperito in erboristeria, ma anche in farmacia oppure online, approfittando magari di prezzi più convenienti. Generalmente servono circa 10 euro per acquistare un flaconcino da 30 ml, spesso unito ad atri oli per camuffarne l’odore. Per la confezione da 250 ml di tintura madre, invece, servono all’incirca 20 euro.

16,63€
2 nuovo da 16,63€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 13 novembre 2018 22:29

Ultimo aggiornamento il 13 novembre 2018 22:29

Olio di neem controindicazioni

L’olio di neem è una sostanza assolutamente naturale, dunque non possiede in genere controindicazioni, specie se usato correttamente senza ingerirlo. È ovviamente controindicato solo nei soggetti che si rivelano allergici e nelle donne in stato di gravidanza, ma anche in chi ha intenzione di programmarne una. L’azadirachina, una delle sostanze contenute, ha infatti proprietà anticoncezionali e potrebbe ostacolare il concepimento o mettere a rischio la vita del feto.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi