Blog

Consigli su come indossare l’intimo

Mutande e reggiseno sono importanti quanto qualsiasi altro capo di abbigliamento. Per questo motivo esistono delle regole ben precise su come indossare l’intimo, specie quando vogliamo metterlo in mostra.

Le tendenze moda hanno totalmente sdoganato i canoni tradizionali per i quali era impossibile e addirittura volgare mettere in mostra anche solo le bretelle di un reggiseno. Siamo stati invasi da tessuti in silicone e trasparenti, ma oggi tra le vetrine e giornali di moda ammiriamo stili che fanno dell’intimo, un vero e proprio capo al pari di una t-shirt.

Pensiamo, per esempio, al bralette. Per chi non lo conosce, è un tipo di reggiseno in pizzo con una struttura molto simile a un top, da indossare sotto una giacca, lasciando il girovita scoperto.

È chiaro che la scelta di indossare un tipo di lingerie rispetto a un altro dipende dalla nostra personalità, dalle nostre forme e dal resto dell’outfit che dobbiamo indossare.

Analizziamo questi aspetti nel seguito di questo articolo.

La lingerie è un messaggio di personalità

Anche l’intimo parla e descrive il carattere di una persona. Chi sceglie un intimo coordinato per colori e tessuto, è sicuramente una persona che è attenta a ogni minimo dettaglio, a differenza di chi mischia tutto.

Il pizzo è il tessuto delle romantiche e sognatrici, mentre i tessuti in lycra sono scelti più da ragazze pratiche. Stessa cosa vale per i colori: nero e bianco sono i tradizionali, immancabili nel guardaroba femminile. Tutti gli altri colori sono sinonimo di audacia.

C’è poi chi sceglie l’intimo come arma vincente. Per prepararsi a una serata d’amore, non c’è miglior scelta di indossare un classico babydoll. Al contrario, per stupire il partner, la scelta giusta è optare per dell’intimo più elaborato ed audace, come la lingerie sexy di Iazanoshopping, ovvero body e corsetti che coprono il minimo indispensabile.

Quale modello di intimo scegliere

Bisogna scegliere il modello di reggiseno e slip in base alla propria fisicità. Per chi ha un seno piccolo, meglio puntare su un reggiseno push up, giusto per acquistare qualche misura in più. Anche chi ha un seno abbondante, potrebbe non trovarsi bene a gestire le forme e spesso sceglie modelli più morbidi e meno strutturati, per sentirsi più comoda.

Quando si parla di intimo, infatti, la scelta più importante è il modello del reggiseno, anche perché il decolleté è la parte che più tendiamo a scoprire.

Sotto i vestiti aderenti è bene indossare un intimo quasi invisibile. I modelli di slip senza cuciture sono una valida alternativa per chi non ama usare perizoma o brasiliana.

Le culottes non sono più il mutandone della nonna, ma sono state totalmente riformulate per essere comode e sexy allo stesso tempo.

La comodità deve giocare un ruolo chiave nella scelta. Bisognerebbe evitare tutte quelle situazioni in cui ci ritroviamo a rimettere a posto le bretelle di un reggiseno perché cadono sulle spalle. Sotto una tuta è meglio indossare top e reggiseno sportivo, in tessuto tecnico e traspirante, per poterci muovere con maggiore libertà e disinvoltura.

Le ultime tendenze sexy

Si può osare ed essere sexy in tutti i modi possibili. Per esempio, la scelta sexy è lasciar intravedere un reggiseno sotto una camicia trasparente. In questi casi i tessuti più adatti sono il pizzo e le stampe floreali, anche se stanno prendendo sempre più spazio le fantasie geometriche.

Anche i colori si abbinano per un look sexy. La regola principale è di non scegliere mai il colore nude, anzi piuttosto eliminarlo. Scherzi a parte, con il nero e il bianco non si sbaglia mai e i colori pastello o i toni del bordauex e blu sono tra i preferiti. L’altra tendenza top è il body da indossare sopra i jeans o in maniera audace.

I consigli per non sbagliare

Concludiamo, elencando una serie di consigli per non sbagliare a scegliere l’intimo giusto, cercando di valorizzare in qualsiasi occasione il nostro corpo.

Il primo consiglio è quello di essere consapevoli e accettare il proprio fisico. È come se dovessimo fare un’analisi allo specchio e capire quali sono i punti di forza e su quelli puntare.

Non preoccupiamoci quindi della fisicità perché possiamo essere sexy anche se abbiamo delle forme generose. Ecco alcuni trucchi:

  • Il babydoll a taglio impero per coprire una pancia un po’ più tondetta e meno scolpita dagli addominali;
  • Intimo a due pezzi e autoreggenti per un fisico mozzafiato da mettere in mostra e far risaltare i punti forti;
  • Il corsetto stringe vita e fianchi e gioca un doppio ruolo per chi vuole contenere le forme e per chi, al contrario, si trova senza curve;
  • Collant autoreggenti e bodystocking per nascondere i difetti naturali della pelle, come la tanto odiata cellulite.

Per ogni tipo di modello che scegliamo, l’importante è sentirci a nostro agio e mostrare sicurezza di sé, soprattutto se dobbiamo spogliarci di fronte al nostro partner.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi