Come schiarire i capelli naturalmente con la birra

Sei stanca dei tuoi capelli nero corvino? Hai sempre sognato una chioma chiara e luminosa, ma sei contraria all’uso di prodotti chimici? Niente paura, potrai schiarire i tuoi capelli grazie agli  ingredienti naturali e, soprattutto, alla birra. Procuratene qualche bottiglia e… cominciamo!

Realizzare un impacco schiarente a base di birra

Per schiarire i tuoi capelli dovrai creare in casa un impacco; tranquilla niente di difficoltoso. Cerca sempre di scegliere una giornata di sole per sottoporti al trattamento, capirai dopo il motivo.

Procurati una birra bionda; non è necessario comprare la migliore sul mercato (saranno i tuoi capelli a berla, non tu!) e versala in una bacinella in cui possa entrare anche la tua testa. A questo punto immergi qui dentro i capelli e resta in posa per qualche minuto. Trascorso questo periodo di tempo, recupera la posizione eretta. E la birra restante nel recipiente? Rassegnati, non puoi berla. In compenso puoi intingere le mani nel prezioso liquido e massaggiare tutte le zone della chioma che, ovviamente, non sei riuscita a tuffare nella bacinella. Sì, l’odore della tua testa al momento non è dei migliori, ma ormai sei a metà dell’opera e vale la pena di andare avanti.

Adesso sei arrivata ad un bivio e dovrai prendere una decisione. Se, come ti era stato suggerito in precedenza, hai la possibilità di prendere un po’ di sole sul terrazzo, approfittane: asciugare i capelli trattati con la birra sfruttando i raggi solari significa infatti ridurre di molto i tempi di posa e, cosa più importante, produrre un effetto subito apprezzabile. Chiaramente, una volta evaporata la birra, dovrai provvedere a fare subito uno shampoo.

Se proprio non te la senti di stare al sole o il tempo si è rivelato variabile, niente paura. Procurati del cellophane da cucina e avvolgi al suo interno tutta la tua preziosa chioma. Fatto ciò, butta sui capelli anche un asciugamano e, prima di farti uno shampoo, attendi per un paio di ore che la birra agisca.

Dato che quest’ultima ha una componente alcolica, i capelli potrebbero apparire un po’ secchi. Sia che li abbia asciugati al sole, sia che abbia impacchettato la chioma nella pellicola da cucina, dopo lo shampoo usa sempre una buona maschera nutriente per capelli et voilà! Avrai schiarito la chioma e della secchezza da alcool non sarà più rimasta alcuna traccia.

Perché la birra schiarisce i capelli?

La birra, come molti altri ingredienti naturali, rilascia sui capelli acqua ossigenata. Quest’ultima, dannosa se utilizzata in quantità eccessiva (è il caso degli schiarenti chimici) non nuoce alla capigliatura se utilizzata insieme a maschere nutrienti.

Altri ingredienti naturali invece agiscono grazie all’alto tasso di Vitamina C contenuto e non vanno mai usati insieme a quelli che rilasciano acqua ossigenata.

Infine una terza tipologia di ingredienti naturali agisce semplicemente da riflessante, non danneggiando minimamente il capello.

Non solo birra…

Per dovere di cronaca, sappi che per schiarire i capelli potresti usare parecchi ingredienti; dal burro di karité (rigorosamente sulla chioma ancora bagnata) al miele (un bell’impacco e passa tutto), dalle spezie (zenzero, curcuma e zafferano) alla camomilla (da impiegare insieme al limone al momento del risciacquo finale), dalla cassia (henné neutro da utilizzare come impacco dopo averlo lasciato macerare una dozzina di ore insieme al limone e all’immancabile camomilla) alla birra (ovviamente).

Chiaramente a qualsiasi tipo di trattamento dovessi decidere di sottoporti ricorda che è fondamentale ripeterlo con una certa frequenza per ottenere dei risultati apprezzabili. Alcuni ingredienti poi schiariscono sì i capelli, ma in maniera alquanto blanda e poco duratura, altri invece donano dei riflessi dorati alle chiome, ma nulla di più.

In linea di massima sappi che la cassia e la birra sono gli ingredienti più adatti per ottenere un effetto duraturo ed abbastanza apprezzabile sin dalle prime applicazioni.